SNR DECRETO LEGISLATIVO 31 LUGLIO 2020, N. 101 – ATTUAZIONE DIRETTIVA 2013/59/EURATOM – PROTEZIONE RADIAZIONI IONIZZANTI

Cari Colleghi buon Ferragosto.
Quest’anno il Ferragosto sarà buono per la RADIOLOGIA, a sette anni dall’emanazione della direttiva europea 13/59 sulle radiazioni ionizzanti finalmente il 12 agosto è stato pubblicato in Gazzetta il DECRETO LEGISLATIVO 31 luglio 2020, n. 101
“Attuazione della direttiva 2013/59/Euratom, che stabilisce norme fondamentali di sicurezza relative alla protezione contro i pericoli derivanti dall’esposizione alle radiazioni ionizzanti, e che abroga le direttive 89/618/Euratom, 90/641/Euratom, 96/29/Euratom, 97/43/Euratom e 2003/122/Euratom e riordino della normativa di settore in attuazione dell’articolo 20, comma 1, lettera a), della legge 4 ottobre 2019, n. 117”.
(G.U. Serie Generale n. 201 del 12-08-2020 – Suppl. Ordinario n. 29/L)
 È la conclusione di un iter lungo e faticoso, che ha visto,  per lunghi anni fiorire tentativi di privare i medici radiologi del loro ruolo clinico ribadito invece dalla nuova disposizione legislativa che riprende quasi integralmente i dettami della precedente 187 del 2000 tra la  distrazione superficiale di molti e l’attenzione di pochi ma importanti Colleghi.
Non è stato semplice anche perché occorreva bilanciare in sede politica le proposizioni suggestive e numerose che portavano semplificazioni apparenti o diritti pretesi.Occorre qui ringraziare oltre alla coerente azione del Governo che l’ha emanato, l’apporto delle Società Scientifiche di Area Radiologica, dei parlamentari, degli Ordini dei Medici e della FNOMCEO. Un particolare ringraziamento va, al  Senatore Pisani,  e a Roberta Chersevani, che non hanno fatto mancare il loro supporto in tutte le occasioni necessarie che sono state in questi anni numerose. Fatta l’Italia bisogna fare gli italiani disse Massimo D’Azeglio. È un po’ così anche per la nostra legge che andrà seguita ed applicata con rigore, senza se e senza ma, ricorrendo se necessario anche alle autorità preposte per farla rispettare. E per non generare equivoci dico subito che questa necessità comincia a volte proprio tra di noi. Faciloneria, pressappochismo, opportunismo ci hanno messo spesso in condizioni di difficoltà, rischiando di trascurare le necessità dei nostri pazienti. Ci batteremo in ogni sede e con tutti i mezzi perché questo non accada più. Nel frattempo avvieremo da subito un programma formativo che consenta a tutti i radiologi iscritti e non, di conoscere  il Decreto Legislativo nei dettagli importanti che ci riguardano, sia per gli aspetti confermati che per i cambiamenti e le innovazioni. Vi faremo quanto prima avere il programma dettagliato dei webinar in allestimento. Con i più cari auguri per le vacanze di chi  è riuscito a farle nonostante il virus o di chi le farà, invio i più cari saluti
 

Corrado Bibbolino
Segretario Nazionale

Caricando...