Confronto regionale con OO.SS. su nuovo CCNL

Inizio del confronto regionale con le Organizzazioni Sindacali sul nuovo CCNL 

In apertura si fa il punto sulle  linee guida per la prevenzione delle aggressioni del personale sanitario, e si commenta il documento  regionale appena sottoscritto con le Organizzazioni Sindacali per  per governare e prevenire per quanto possibile questo fenomeno in incremento.

Viene preannunciato il proseguimento delle stabilizzazioni del Medici precari per i superamento del lavoro atipico.

Per quanto concerne le Risorse Gelli si sottolinea che è necessario che le Aziende costituiscano i fondi il prima possibile. Quanto all’ utilizzazione , integrati  secondo le norme introdotte  dalla legge di stabilità :  si tratta di  2 milioni e mezzo al 2019 che diventano 8 milioni in proiezione al 2026, è perciò necessario realizzare uno strumento per dare indicazioni alle Aziende sul come utilizzarli.

Il  Dr. Antonio Cascio illustra le principali novità del CCNL 2016-2018 con ampia discussione dei vari aspetti ed interventi da parte dei delegati Regionali presenti all’incontro.

 

Partecipazione

Informazione preventiva ai sindacati è dovuta per iseguenti temi: orario , valutazione professionale , graduazione incarichi , requisiti per la risoluzione consensuale.

 

Organismo paritetico si riunisce 2 volte all’ anno;  ogni 6 mesi le Aziende devono fornire :dati su occupazione , assenze del personale, formazione manageriale e formazione continua ,  rischio clinico , emergenza urgenza, sicurezza sul lavoro ,  eventuale esonero sopra i 62 anni  per guardie e pronta disponibilità.  

 

Contrattazione integrativa. Ripartizione delle risorse , attribuzione della retribuzione del risultato , trattamenti accessori .

Tipi di incarico definiti dal contratto :

  1. Gestionali : Struttura complessa , struttura semplice Dipartimentale o struttura semplice come articolazione della SC
  2. Incarichi professionali : altissima professionalità  con 2 livelli ( equivalenti alle  SSD , per il 3% degli incarichi professionali totali ( esclusi quelli di base ) e SS di UO  per il 7% degli incarichi professionali / esclusi quelli di base )
  3. Incarichi di alta specializzazione  ( dopo 5 anni dall’ inizio dell’ attività ospedaliera )
  4. Incarichi di base  per i primi 5 anni   

In fase di prima applicazione gli incarichi di altissima professionalità non possono essere attribuiti se non dopo la mappatura e la verifica di mantenere al massimo il 3% degli incarichi esclusi quelli di base.

 

Retribuzione di posizione :

1)parte fissa con valore minimo contrattualmente definito 

2) parte variabile con un minimo garantito

 

Valori della parte fissa:

Direttori di struttura complessa: 18.000 chirurghi  ( aumento 2.500 rispetto al vecchio contratto, 17000 Area medica  (+3000 rispetto al vecchio contratto)

SSD 12500 (non  era definito nel precedente contratto)

SS  a valenza di UO : 11000

 

Il  Direttori di  Dipartimento  può essere solo un Direttore di struttura complessa.

Il Direttore di dipartimento può  discrezionalmente  delegare alcune funzioni relativi alla direzione della UOC.

Il Direttore di struttura complessa in caso di assenza indica il sostituto che deve comunque essere con posizione alta  ( altissima  o alta)

Valutazioni professionali: il contratto chiarisce che il valutatore di prima istanza  del dirigente sottoposto a valutazione è il superiore nella scala gerarchica

 

Nella busta paga  di gennaio saranno già ricomprese le seguenti voci :

-Tabellare  aggiornato, specificità  medica  ( aumentata) + una tantum: 540 euro per i Medici, 

-Arretrati  di circa 5000 euro lordi

 

Fondi salario accessorio 

Parte del fondo di risultato può essere spostata sugli incarichi a scelta direttamente  fatta dell’ Azienda ed è irreversibile;  una parte del fondo di risultato può essere spostato sulle  condizioni di lavoro, previo contrattazione con i sindacati.

 

Nei prossimi incontri sarà aperto un confronto Regionale con le Organizzazioni Sindacali sui seguenti temi:

 

  • Prestazioni aggiuntive
  • Criteri generali per le valutazioni professionali
  • Criteri generali per l’ applicazione corretta della libera professione
  • Determinazione delle tariffe della LP  e della perequazione 
  • Aspettative per assistenza umanitaria
  • Attività didattica
  • Stabilizzazioni 

 

Bologna 22/01/2020

                                                                         Francesco Monteduro

                                                                Segretario Regionale FASSID (SNR)

 

 

SCARICA IL DOCUMENTO IN FORMATO PDF

Caricando...